Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto

Cos'è il visto E-2?

Il visto E-2 è un tipo di visto non immigrante per i cittadini di paesi trattati che desiderano investire o iniziare un’attività negli Stati Uniti. Con il visto E-2, in base all’investimento che farete, potrete entrare negli Stati Uniti e operare nel vostro business. Quindi, se desiderate investire e gestire un business negli Stati Uniti, il visto E-2 è perfetto per voi.

Il visto E-2 è un tipo di visto che può darti accesso a una vita negli Stati Uniti per te, la tua famiglia e il tuo business. Questo articolo spera di servire come una guida per i lettori verso l’esplorazione di nuove opportunità di business negli Stati Uniti con il visto E-2. Allo stesso modo, questo è il tuo posto unico per quanto riguarda l’entrata e l’uscita del visto E-2. Soprattutto, ecco come si può procedere verso una nuova vita negli Stati Uniti con il visto E-2.

Il mondo è pieno di opportunità commerciali illimitate. Ma spesso, per molti di noi, queste opportunità sono fuori dalla nostra portata. Troviamo poi dei limiti al nostro potenziale commerciale nei paesi in cui siamo ora. Se senti che il tuo business ha raggiunto i suoi limiti ovunque tu sia, forse è il momento di andare avanti e trovare nuovi posti per crescere.

"Il visto E-2 è un'opportunità per voi e la vostra famiglia".

In un’economia sempre più veloce e globalizzata, si aprono più porte, e le opportunità di business una volta chiuse sono ora a portata di mano. Quindi, se sei una persona che sta cercando di investire negli Stati Uniti e creare nuove opportunità per te e la tua famiglia, allora forse questo visto fa per te.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Tabella dei contenuti

Il visto E-2 è una via per stabilirsi negli Stati Uniti?

Il visto E-2 è una via per stabilirsi negli Stati Uniti?
Il visto E-2 è un tipo di visto per investitori che ti permette di entrare negli Stati Uniti in base agli investimenti che hai fatto. Ciò significa che gestirete il vostro investimento negli Stati Uniti. Il visto E-2 è una grande opportunità per le persone che desiderano emigrare negli Stati Uniti e gestire un business. Inoltre, questo tipo di visto è particolarmente perfetto per coloro che hanno già un forte desiderio di iniziare o acquisire un business negli Stati Uniti.

Anche se il visto E-2 non porta direttamente a una Green Card poiché è un tipo di visto non immigrante, ci sono ancora modi per acquisire una Green Card con un visto E-2.

Per quanto tempo posso rimanere negli Stati Uniti con un visto E-2 e quanto dura il visto E-2?

Quando si elabora il visto E-2 mentre si è negli Stati Uniti come cambio di status, si ha generalmente un periodo di tempo di due anni. D’altra parte, se l’avete elaborato in un consolato, invece di soli due anni, vi viene generalmente dato più tempo. Depending on which country you are coming from and their relationship with the United States, the E-2 Visa can be valid from up to five years. Dopo di che, si può avere una proroga a tempo indeterminato [per la maggior parte dei paesi, sono cinque anni]. Quindi, principalmente, se state andando per una domanda consolare, la validità del vostro visto E-2 dipenderà dal paese da cui provenite.

Le possono essere concesse estensioni in incrementi che arrivano fino a due anni. Allo stesso modo, è possibile ottenere un certo numero di estensioni con il visto E-2, e non ci sono limiti a questo. Come tale, dovrete cercare e studiare i requisiti per il rinnovo in modo che possano concedere la vostra estensione.

Posso studiare con un visto E-2?

Sì! È possibile studiare con un visto E-2, purché non sia in conflitto con la motivazione principale del visto. Soprattutto, la vostra motivazione principale per il visto E-2 è iniziare ed espandere un’attività negli Stati Uniti. Quindi, il programma che volete perseguire non dovrebbe essere un tipo completo oltre a non danneggiare la motivazione primaria per il vostro visto E-2.

Questo significa che non si può partecipare a programmi a tempo pieno o full-time, a differenza di un visto F-1. Di conseguenza, questo è dovuto al fatto che se ti unisci a un programma di studio completo, i funzionari dell’immigrazione non avranno molta fiducia nella tua spinta e motivazione verso il perseguimento del tuo business. In primo luogo, siete nel paese per crescere ed espandere il vostro business.

Ci sono delle restrizioni di viaggio per il visto E-2?

Non ci sono restrizioni di viaggio con il visto E-2. Uno dei vantaggi di avere un visto E-2 è che non specifica un limite di tempo necessario prima di tornare negli Stati Uniti se si va all’estero. Inoltre, se state andando all’estero, non dovete preoccuparvi di ottenere un altro visto per entrare e uscire. Questo è particolarmente utile per gli uomini d’affari come lei che hanno bisogno di occuparsi di questioni al di fuori degli Stati Uniti.

Come uomo d’affari, potresti trovarti spesso in situazioni in cui hai bisogno di andare fuori dal paese. Con il visto E-2, non dovrete passare attraverso il fastidio di assicurarvi un altro visto. Allo stesso modo, non dovrete affrontare le restrizioni generali quando si tratta del vostro viaggio.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Paesi con visto E-2:

Il mio paese si qualifica per un visto E-2?

Albania

Argentina

Armenia

Australia

Austria

Azerbaijan

Bahrain

Bangladesh

Belgio

Bolivia

Bosnia-Erzegovina

Bulgaria

Camerun

Canada

Cile

Columbia

Congo (Brazzaville)

Congo (Kinshasa)

Costa Rica

CroatiaCosta Rica

Repubblica Ceca

Danimarca

Ecuador

Egitto

Estonia

Etiopia

Finlandia

Francia

Georgia

Germania

Grenada

Honduras

Iran

Irlanda

Italia

Israele

Giamaica

Giappone

Jordan

Kazakistan

Kosovo

Kirghizistan

Lettonia

Liberia

Lituania

Macedonia

Messico

Moldova

Mongolia

Montenegro

Marocco

Paesi Bassi

Nuova Zelanda

Norvegia

Oman

Pakistan

Panama

Paraguay

Filippine

Polonia

Romania

Serbia

Senegal

Singapore

Repubblica Slovacca

Slovenia

Corea del Sud

Spagna

Sri Lanka

Suriname

Svezia

Svizzera

Taiwan

Thailandia

Togo

Trinidad e Tobago

Tunisia

Turchia

Ucraina

Regno Unito

Vantaggi e svantaggi del visto E-2

Ci sono molti vantaggi nell'assicurarsi un visto E-2. Tuttavia, questo comporta alcuni svantaggi.

Vantaggi

Uno dei maggiori vantaggi del visto E-2 è il suo tempo di elaborazione. Alcuni visti negli Stati Uniti richiedono un certo numero di anni per essere elaborati. Tuttavia, con il visto E-2, ci vorrebbero solo pochi mesi. Con questo, puoi migrare negli Stati Uniti più rapidamente. Si può paragonare al più popolare visto d’immigrazione EB-5 per gli investitori. L’approvazione dell’EB-5 può richiedere alcuni anni. Quindi, se stai cercando un modo più veloce per arrivare negli Stati Uniti, il visto E-2 è la tua risposta

Un altro grande aspetto del visto E-2 è che ti dà un maggiore controllo del tuo investimento. Con altri programmi di visto, come il visto d’immigrazione EB-5, richiedono che il vostro finanziamento sia rilasciato come investimento da una terza parte. Questo significa che potresti non essere in grado di rivedere i tuoi soldi! Un’altra cosa con il visto d’immigrazione EB-5 è che l’investimento minimo richiesto è di circa un milione di dollari. Si può paragonare con il visto E-2 che permette che il vostro investimento sia considerevolmente più piccolo. Quanto piccolo sia il tuo investimento dipende dalla natura del tuo business.

Non c’è nemmeno bisogno di preoccuparsi della propria famiglia se si emigra negli Stati Uniti con un visto E-2. Questo perché anche la sua famiglia è coperta dal visto E-2. Il tuo coniuge e i tuoi figli di età inferiore ai 21 anni possono accompagnarti e trasferirsi con te negli Stati Uniti. Inoltre, il tuo coniuge può richiedere un’autorizzazione al lavoro per ottenere un lavoro e i tuoi figli possono frequentare la scuola negli Stati Uniti. Se i vostri figli desiderano andare in un college statale, avranno diritto alle tasse scolastiche dello stato.

Infine, e forse il più grande vantaggio del visto E-2 è che ti dà libertà e flessibilità per viaggiare. Come uomo d’affari, ti troverai spesso in situazioni in cui avrai bisogno di viaggiare fuori dal paese. Con un visto E-2, non dovete preoccuparvi di essere limitati a viaggiare. Si può tranquillamente andare dentro e fuori il paese per affari o vacanze, dato che non c’è bisogno di assicurarsi un altro visto.

Svantaggi

Il visto E-2 richiede che tu lavori negli Stati Uniti e che tu abbia la prova che lo stai effettivamente facendo. Questo significa che non si può fare una donazione passiva. Dovrete davvero lavorare per questo. Quindi, se state cercando investimenti passivi, questo visto potrebbe non essere per voi.

Il visto E-2 è un visto di tipo non immigrante. Questo significa che ti stai trasferendo negli Stati Uniti non come cittadino. Quindi, se stai cercando di emigrare negli Stati Uniti e richiedere la cittadinanza, ci sono dei passiin più che dovrai fare.

Un vantaggio del visto E-2 è che le tariffe per le spese legali sono più basse. Tuttavia, questo comporta uno svantaggio, perché sarà necessario rinnovare il visto ogni pochi anni, a seconda del paese di provenienza.

Cosa succede se rifiutano il mio visto E-2?

"Puoi predisporre delle contromisure nel caso in cui neghino il tuo visto E-2".

I funzionari dell’Immigrazione dovrebbero darvi le ragioni nel caso in cui rifiutassero la vostra domanda per un visto E-2. Il modo in cui vi comportate durante l’intervista e se avete omesso delle informazioni sono solo alcune delle possibili ragioni per cui vi viene negato il visto E-2.

Dal momento che vi impegnerete in investimenti negli Stati Uniti con un visto E-2, c’è molto rischio. C’è un alto rischio con l’investimento e il denaro che sborsate nel caso in cui non approvino il vostro visto. Per rimediare a questo, ci sono delle misure che potete prendere. Per esempio, se siete impegnati in un contratto di locazione, potete aggiungere una clausola che non vi obbliga secondo i termini dell’accordo nel caso in cui rifiutino il vostro visto E-2.

Passare da un visto E-2 a una carta verde

Come posso passare da un visto E-2 alla carta verde?

Un visto E-2 non porta direttamente alla Green Card. Questo perché è temporaneo ed è una categoria di visto non immigrante. Tuttavia, se desiderate richiedere una Green Card è possibile. Qui sotto c’è come fare proprio questo.

Ci sono due modi diversi per convertire il tuo visto E-2 in una Green Card.

1. Elaborazione dei visti

Il primo è attraverso un consolato degli Stati Uniti all’estero, dove si può richiedere un visto d’immigrazione. Ci si può riferire a questo come Elaborazione consolare o Elaborazione del visto.

2. Aggiustamento dello status

La seconda è la richiesta di un adeguamento dello status se si è negli Stati Uniti in stato legale. L’aggiustamento dello status consiste nel cambiare il vostro stato di visto da uno stato di visto di non immigrante [E-2 Visa] a uno stato di visto di immigrante. Poiché l’intero processo si svolge negli Stati Uniti, non è necessario lasciare il paese se si è nel paese con uno status legale.

Se hai un visto E-2, molto probabilmente farai affidamento sull’adeguamento dello status. È importante capire che hai uno status di non immigrante con il tuo visto E-2, quindi dovrai convertire il tuo visto E-2 in una categoria di visto per immigranti.

Il visto E-2 e la mia famiglia

I membri della famiglia e le persone a carico dei titolari di un visto E-2:

È molto difficile lasciarsi alle spalle la propria famiglia – essere lontani dalle persone che si amano. Ma con un visto E-2, non dovrete più preoccuparvi di lasciare la vostra famiglia. Perché con il visto E-2, la tua famiglia può accompagnarti negli Stati Uniti, e miglia e miglia di oceano non vi separeranno.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

"Puoi portare con te le persone a tuo carico".

Dato che non esiste una classe di visti per le persone a carico del visto E-2, il tuo coniuge e i tuoi figli non sposati possono ricevere visti E-2 derivati per accompagnarti. La durata dei visti per i vostri familiari di nazionalità diversa dalla vostra sarebbe diversa. Gli accordi reciproci tra il loro paese di nazionalità e gli Stati Uniti determinano la durata del loro soggiorno. Nel caso in cui non esista un accordo di reciprocità, la durata del loro visto sarà la stessa del vostro.

Costringeranno i miei figli a lasciare gli Stati Uniti quando compiranno 21 anni?

Una volta che i vostri figli raggiungono i 21 anni di età, dovranno lasciare gli Stati Uniti o richiedere un proprio visto. Fortunatamente, ci sono molti modi per aggirare questo problema.

1. Continuare con un visto F-1

Uno di questi modi è se vostro figlio studia all’università. Possono richiedere il visto per studenti F-1 in modo che possano continuare e finire i loro studi. I visti F sono un tipo di visto studentesco non immigrante per coloro che desiderano proseguire gli studi negli Stati Uniti.

2. Un'altra opzione: Formazione pratica opzionale

Dopo aver avuto lo status F-1 per un anno, possono scegliere di fare domanda per l’Optional Practical Training. Questo permette loro di lavorare per un anno nel campo di studi scelto. Inoltre, se vengono approvati per l’Optional Practical Training, possono usare il tempo per assicurarsi un visto come dipendente da un datore di lavoro con sede negli Stati Uniti, facendo domanda per un visto H1B o una certificazione del lavoro.

3. Possono creare il loro business E-2.

Un’altra opzione da esplorare per i vostri figli è quella di prendere in considerazione la gestione di un proprio business, sia acquisendo quelli esistenti che iniziandone uno completamente nuovo. Dopo di che possono richiedere il proprio visto E-2.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Il mio coniuge e i miei figli possono lavorare nel paese mentre sono su un visto E-2?

1. Il mio coniuge può lavorare con il visto E-2?

Il tuo coniuge può lavorare negli Stati Uniti una volta che il tuo visto E-2 è stato approvato e sei arrivato negli Stati Uniti. Per farlo, dovranno presentare il loro modulo I-765 (Application for Employment Authorization) come parte del processo di concessione dell’autorizzazione a lavorare. Gli avvocati per l’immigrazione degli Stati Uniti possono anche assistere il tuo coniuge nella richiesta di autorizzazione al lavoro.

2. I miei figli possono lavorare con il visto E-2?

D’altra parte, i vostri figli non possono fare domanda di lavoro con un visto derivato E-2 quando hanno meno di 21 anni. Una volta che hanno raggiunto i 21 anni di età, non sono più a vostro carico sotto il visto E-2. Vale a dire che per rimanere negli Stati Uniti avranno bisogno di un proprio visto. Per esempio, optano per il visto F-1 o il visto H1B. Possono quindi lavorare negli Stati Uniti, dato che hanno la documentazione legittima e l’autorizzazione.

L'educazione dei vostri figli

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

1. I miei figli possono frequentare la scuola negli Stati Uniti?

Prima che i vostri figli raggiungano i 21 anni, come dipendenti dal visto E-2, possono frequentare scuole pubbliche o private e l’università. Dopo di che, se scelgono di frequentare un college statale, sono anche ammissibili per le tasse scolastiche dello stato.

2. Come faccio a sapere quale scuola scegliere per i miei figli?

La migliore scuola per i vostri figli dipenderebbe molto dai bisogni fisici, mentali, psicosociali e culturali unici dei vostri figli. Di conseguenza, alcune scuole possono essere più adatte ai vostri figli di altre. Non c’è una formula per scegliere la migliore scuola per i vostri figli, quindi ciò che è della massima importanza è dare ampio tempo alla ricerca delle scuole nella vostra zona. Non esitate a chiamarli e a visitarli se avete delle domande. Questo è anche importante perché vi permette di sapere in prima persona se sono la misura perfetta per voi e il vostro bambino.

Domanda di visto E-2

1. Come posso richiedere il visto E-2?

Dovresti fare domanda presso l’ambasciata o il consolato degli Stati Uniti accreditato presso il tuo luogo di residenza permanente. Inoltre, come parte del processo di applicazione, è richiesto un colloquio presso la sezione consolare dell’ambasciata. Questo è se sei nella fascia d’età tra i 14 e i 79 anni. Per i vostri figli che hanno 13 anni o meno, e voi e le altre persone a carico che hanno 80 anni o più, l’intervista non è più necessaria. Tuttavia, in alcuni casi è specificamente richiesto dall’ambasciata o dal consolato.

Nel processo di applicazione prima del colloquio, viene solitamente presa una scansione digitale delle impronte digitali senza inchiostro. Tuttavia, alcuni candidati hanno bisogno di uno screening aggiuntivo, in questo caso vi informeranno al momento della domanda.

Inoltre, si dovrebbe notare che il processo di applicazione varia dai posti consolari in diversi paesi a causa delle differenze nelle politiche e nelle procedure di elaborazione dei visti.

2. Come ci si qualifica per il visto E-2?
La tua domanda e i requisiti di investimento

Ora che sai cos’è il visto E-2, cosa significa per te, la tua famiglia e il tuo business, e se il tuo paese d’origine è idoneo, possiamo esaminare i requisiti vitali e la documentazione per la tua domanda di visto E-2. Per qualificarsi per il visto di investimento E-2 ci sono sei requisiti essenziali.

I tuoi requisiti per il visto E-2

|

1

Il primo requisito è che devi essere cittadino di un paese trattato. Con questa guida saprai se il tuo paese si qualifica per un visto E-2. Potete anche trovare la lista dei paesi che sono ammissibili per il visto E-2 in questa sezione.

|

2

Il secondo requisito è che devi aver investito in passato o essere in procinto di investire. Questo è categorizzato in tre requisiti: mostrare il legittimo possesso e controllo dei fondi, avere tutti i fondi investiti in stato “a rischio” che sono irrevocabilmente impegnati, e infine dovete essere vicini all’inizio del vostro business.

|

3

Il terzo requisito è che devi avere le competenze adeguate per dirigere e gestire il business. Certamente, avrete bisogno delle competenze appropriate per gestire e mantenere il vostro business con successo. Questo è importante anche perché il governo degli Stati Uniti abbia fiducia nell’investire in voi. Di conseguenza, il tuo background educativo e l’esperienza lavorativa dovrebbero suggerire molto sul fatto che tu abbia o meno il giusto set di abilità per gestire il tuo business.

|

4

Il quarto requisito è che l’investimento che fai deve essere sostanziale. Non c’è una chiara definizione di ciò che può significare sostanziale per il governo degli Stati Uniti. Tuttavia, tutto ciò significa che l’investimento che farete deve essere sostanziale in relazione al business che volete gestire. Per esempio, un’impresa orientata ai servizi avrebbe bisogno di meno capitale di un’impresa manifatturiera. Dopo tutto, la natura del business determinerebbe ciò che si qualifica come un investimento sostanziale, può variare da 15.000 dollari a più di un milione di dollari.

|

5

Il quinto requisito è che il business messo in piedi non deve essere marginale. Marginale significa che può sostenere solo voi e la vostra famiglia. Vale a dire, il business deve essere redditizio, e si dovrebbe essere in grado di assumere più dipendenti man mano che il business progredisce. Questo requisito è in atto per far sì che il governo degli Stati Uniti veda il beneficio del vostro business nel dare impulso all’economia. Avere un business plan che affronta come esattamente il vostro business può aiutare l’economia, insieme alle vostre proiezioni iniziali, il numero di dipendenti che avete assunto e che pensate di assumere può soddisfare questo requisito. Inoltre, includere il vostro piano per la crescita del business in futuro sarà di grande aiuto per questo quinto requisito.

|

6

Il sesto requisito è che devi firmare un documento che dichiara la tua intenzione di tornare nel tuo paese d’origine una volta che il tuo visto scade. Essendo un visto temporaneo per affari, il visto E-2 non è un mezzo per ottenere un insediamento permanente negli Stati Uniti, anche se viene spesso esteso per tutto il tempo necessario per i vostri affari e investimenti.

I documenti richiesti per la richiesta del visto E-2 sono i seguenti:

1.

Il primo requisito è la tua domanda elettronica di visto per non immigranti completata online, conosciuta come il modulo DS-160

2.

Cercheranno anche la Non-Immigrant Treaty Trader/Treaty Investor Application conosciuta come DS-156E completata e firmata. Questo è per dirigenti, manager e/o impiegati essenziali.

3.

Avrai anche bisogno del tuo passaporto valido per viaggiare negli Stati Uniti e con una data di validità di almeno sei mesi oltre il periodo di permanenza previsto negli Stati Uniti. Se ha famiglia e persone a carico incluse nel passaporto, ogni persona deve compilare il proprio modulo DS-160.

4.

Non dimenticate la vostra fotografia professionale di 2 per 2 pollici.

5.

Come parte del processo di richiesta del visto, la maggior parte dei richiedenti sono tenuti ad avere un colloquio presso la sezione consolare dell'ambasciata.

6.

Soprattutto, il tuo piano d'affari completo che dimostri che l'attività che comprerai o inizierai può e genererà abbastanza denaro per mantenerti durante il tuo soggiorno negli Stati Uniti insieme a tutte le persone a tuo carico. Questo significa anche che il business non può essere marginale.

7.

Un altro documento importante è la registrazione dell'attività negli Stati Uniti.

8.

Dovrete anche portare la prova del bonifico bancario.

9.

La sua prova della fonte di reddito.

10.

Infine, la tua prova di intenzione di tornare nel tuo paese perché il visto E-2 non permette il doppio intento.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Quali sono le procedure per richiedere il visto E-2?

Il processo di richiesta del visto E-2

Ci sono due modi per acquisire un visto E-2. Per esempio, puoi richiedere un visto E-2 mentre sei negli Stati Uniti. Questo è anche conosciuto come cambio di stato. L’altro modo è quello di fare domanda presso un consolato. Qui di seguito c’è una guida completa su ciò che si dovrebbe sapere riguardo ai processi.

1. Cambio di stato

Se attualmente risiedi negli Stati Uniti e vuoi cambiare il tuo stato di visto in E-2 Visa, puoi farlo presentando una petizione per cambiare lo stato presso gli United States Citizen and Immigration Services. Per fare questo processo in modo efficiente, è necessario preparare i documenti necessari a sostegno di quelli indicati nei requisiti. Tuttavia, dopo essere stato approvato per cambiare il proprio status di visto, non si può permettere di lasciare e rientrare nel paese come un visto E-2 permetterebbe di fare.

2. Applicazione consolare

Un’altra opzione per ottenere un visto E-2 è richiederlo presso un consolato. Puoi farlo se sei fuori dagli Stati Uniti. Dovrà presentare al consolato ilmodulo DS-160 compilato e i documenti giustificativi. Dopo aver presentato la documentazione necessaria, il consolato può chiedere ulteriori informazioni. Questi documenti sono generalmente simili a quelli che potreste aver fornito in precedenza se risiedevate negli Stati Uniti in passato. In breve, dopo la presentazione della documentazione necessaria, il consolato esaminerà la presentazione e vi contatterà per il colloquio.

Consular application vs change of status?

Allora, qual è meglio?

Se sei fuori dagli Stati Uniti e stai facendo domanda per il visto E-2, dovrai fare una domanda consolare.

D’altra parte, farai un Change of Status se sei già negli Stati Uniti con un altro tipo di visto. È possibile richiedere un cambio di status se si presenta il modulo I-129(Petizione per lavoratore non immigrante) o il modulo I-539(Domanda per estendere / cambiare lo status di non immigrante).

Spesso raccomandiamo l’applicazione consolare piuttosto che il cambio di status, a causa di diversi vantaggi. Con una domanda consolare, si è idonei a viaggiare fuori dagli Stati Uniti. Questo significa che non ci sono restrizioni per il vostro viaggio e non avrete bisogno di un altro tipo di visto per entrare e uscire dagli Stati Uniti. Si può paragonare a un cambio di status che vi concede solo un periodo di due anni e non è valido per viaggiare fuori dagli Stati Uniti.

Naturalmente, in alcune condizioni, un cambio di status è più preferibile di una domanda consolare e tutto dipende dalle sue circostanze uniche.

Presentazione della domanda per il visto E-2

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Dove posso richiedere il visto E-2?

Se ti trovi fuori dagli Stati Uniti, dovrai presentare il tuo visto E-2 presso un consolato degli Stati Uniti.

Se sei già all’interno degli Stati Uniti, dovrai presentare una domanda di cambio di status al Servizio Cittadini e Immigrazione degli Stati Uniti.

Quanto tempo ci vuole per ottenere un visto E-2?

Quanto dura il processo di richiesta del visto E-2?

Il processo di richiesta di un visto E-2 può richiedere fino a tre mesi. A seconda del consolato degli Stati Uniti, alcune applicazioni richiedono fino a due o tre settimane. Questo perché il visto E-2 è una petizione che richiede molti documenti. Oltre ai moduli governativi necessari, si richiede di presentare un raccoglitore pieno di documentazione che spesso è molto lungo. Il tempo di elaborazione dipende dal consolato del suo paese d’origine e dal loro carico di lavoro.

Come posso presentare il mio pacchetto E-2 Visa?

Quali documenti devo presentare al consolato americano per la mia domanda di visto E-2?

A seconda del consolato, la documentazione richiesta può variare. Tuttavia, generalmente avrete bisogno di una lettera di accompagnamento dettagliata che contenga tutti i requisiti legali e la documentazione, i finanziamenti per il vostro investimento e il vostro business plan. Questo è ulteriormente discussoin Applicazione e requisiti di investimento.

Cosa succede dopo aver presentato la mia domanda E-2 al consolato americano?

Dopo aver presentato la domanda completa per il deposito, ti chiameranno per un colloquio al Consolato degli Stati Uniti. In media, ci vorranno dalle sei alle dodici settimane dal ricevimento del vostro pacchetto di domanda compilato. Inoltre, il consolato può anche chiederle di presentare ulteriori prove e documenti o di portarli con sé al colloquio.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Come sarà l'intervista e cosa dovrei dire?

Dopo aver presentato i documenti necessari, il consolato ti chiamerà per il colloquio. Come in qualsiasi altro colloquio, è importante mantenere un aspetto e un contegno calmo e professionale. Ancora più importante, però, devi assicurarti di conoscere bene il tuo business plan. Come futuro proprietario di un’impresa, devi ritrarti come l’esperto, presentandola al Consolato con dettagli e facilità.

Segui questi consigli per un'intervista di successo:

1.

Ascoltate attentamentee siate onesti

In primo luogo, è essenziale ascoltare attentamente le domande poste in modo da poter fornire una risposta breve e onesta. Non divagare e passare troppo tempo su una domanda, sii chiaro e conciso nelle tue risposte. Se dimenticate qualcosa, non abbiate paura di dire che non vi ricordate.

2.

Il tuo DS-160 è importante

Dovrebbe anche conoscere bene la sua domanda DS-160. Questo è il modulo di richiesta di visto per non immigranti presentato online. I funzionari consolari utilizzano le informazioni contenute nel suo DS-160 durante l'intervista. Te lo chiederanno in base alle informazioni contenute nel tuo DS-160, e se tu fornisci una risposta diversa da quella che hai scritto nel modulo, questo è destinato a sollevare sospetti che potrebbero portare al rifiuto del tuo visto.

3.

Conosci i tuoi documenti

Dovresti anche avere un raccoglitore contenente la documentazione di supporto. Non dimenticate di portarlo con voi al colloquio. Prima dell'intervista, studia e rivedi bene questo raccoglitore. Inoltre, si dovrebbe avere una grande comprensione dei documenti nel raccoglitore. In modo che, se il funzionario del consolato vi chiede certe informazioni, potete indicare rapidamente la sezione del raccoglitore pertinente.

4.

Intenzione di partire

Un altro requisito per l'approvazione del tuo visto E-2 è quello di presentare una lettera come prova della tua intenzione di tornare nel tuo paese d'origine dopo la scadenza del tuo visto E-2. Per maggiore certezza, dovresti anche assicurarti di portare ulteriore documentazione a sostegno della lettera.

5.

Rilassati!

Dopo tutti questi consigli, la cosa più importante è comunque rilassarsi. Se si è preparato bene per l'intervista seguendo i consigli precedentemente menzionati, dovrebbe andare bene nell'intervista. Alla fine di tutto, ricordate: rilassatevi!

Qual è il requisito della lingua inglese per il mio colloquio?

Le interviste per il visto E-2 sono normalmente fatte in inglese. Ti consigliamo di seguire corsi approfonditi di lingua inglese prima del tuo colloquio. Naturalmente si dovrebbe dare abbastanza tempo, l’apprendimento e il miglioramento della lingua inglese sono altamente sconsigliati. Di conseguenza, negano alcune domande a causa della mancanza di conoscenza della lingua.

Quanto costa il visto E-2?

Generalmente le tasse per il deposito di un visto E-2 non superano i 500 dollari. Inoltre, le spese legali costano circa 5.000 dollari.

Devo essere negli Stati Uniti per iniziare il processo?

Non è necessario essere negli Stati Uniti per iniziare il processo di deposito del visto E-2. Ci sono studi legali di immigrazione che forniscono un servizio a distanza per la tua domanda di visto.

Devo viaggiare negli Stati Uniti prima della presentazione della mia domanda E-2?

Non è necessario. Tuttavia, dato che state considerando l’avvio o l’acquisto di un’attività negli Stati Uniti, vorreste vedere in prima persona dove andrà il vostro investimento. Allo stesso modo, visitare gli Stati Uniti è una grande opportunità per fare ricerche sull’impresa che si desidera avviare o acquisire. Sarebbe utile parlare con il mediatore d’affari del business che ti interessa in modo che tu possa essere più preparato a gestire il business una volta che hai il tuo visto approvato.

Prima dell’approvazione del vostro visto E-2, potete andare negli Stati Uniti o con un visto waiver (che è il 90 day ESTA) o con un visto B1/B2 di 180 giorni in modo che possiate fare ricerche sul vostro potenziale business.

Posso richiedere un visto E-2 negli Stati Uniti?

Se desideri richiedere il visto E-2 mentre sei negli Stati Uniti, puoi farlo tramite un cambio di status. Per richiedere un cambio di status, dovrai presentare la petizione presso gli United States Citizen and Immigration Services.

Svantaggi del cambiamento di stato

Tuttavia, ci sono alcuni svantaggi nel cambiamento di status. Un esempio del suo svantaggio è che non vi concede la stessa libertà per viaggiare. Il cambiamento di stato porrà alcune restrizioni al suo viaggio. Come tale non può lasciare e rientrare negli Stati Uniti nello stesso modo in cui lo farebbe un visto E-2. Inoltre, il cambio di status è valido solo per un periodo di due anni. Quindi, a questo proposito, è più vantaggioso richiedere il visto E-2 presso un consolato degli Stati Uniti.

A seconda delle circostanze, un cambio di status può essere più vantaggioso che richiedere un visto E-2 presso un consolato degli Stati Uniti.

Fare domanda per un visto E-2 mentre si è sotto ESTA

Cos'è l'ESTA?

Cos'è il Visa Waiver Program?

L’Electronic System for Travel Authorization (ESTA) o quello che è anche conosciuto come il Visa Waiver Program è un processo semplificato che permette di presentare una domanda di ammissione negli Stati Uniti. Per qualificarsi per questo devi essere dei paesi nella lista qui sotto.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Elenco dei paesi che si qualificano per l'ESTA:

Andorra

Australia

Austria

Belgio

Brunei

Repubblica Ceca

Danimarca

Estonia

Finlandia

Francia

Germania

Greece

Hungary

Iceland

Irlanda

Italia

Giappone

Lettonia

Liechtenstein

Lituania

Luxembourg

Malta

Monaco

Paesi Bassi

Nuova Zelanda

Norvegia

Saint Martin

Singapore

Slovakia

Slovenia

Corea del Sud

Spagna

Svezia

Svizzera

Taiwan

Regno Unito

Vantaggio di fare domanda per un ESTA

Ci sono vantaggi e svantaggi nel richiedere un ESTA. Per esempio, una cosa fantastica dell’ESTA è che il processo di applicazione è veloce. Per fare domanda, si può usare un’interfaccia web per il colloquio e possono concedere l’ESTA online. Puoi entrare immediatamente negli Stati Uniti, dato che non c’è bisogno di aspettare un appuntamento per il visto. Una volta approvato, è valido per due anni.

Svantaggio di richiedere un ESTA

Tuttavia, l’aspetto negativo è che una volta negli Stati Uniti, si può rimanere solo per un massimo di 90 giorni. Si noti che non è possibile cambiare o modificare lo status.

Posso impostare il mio visto E-2 e il mio business mentre sono in ESTA?

Sì! Se entri negli Stati Uniti con l’ESTA o il Visa Waiver Program, ti ammetteranno con lo status B-1 o B-2. Inoltre, se indicate che entrerete nel paese per lavorare nel vostro business E-2, sarete ammessi sulla base di uno status B-1. Questo significa che avete l’autorizzazione ad impegnarvi in attività commerciali come la preparazione per impostare il vostro business E-2. L’ESTA limita solo la tua capacità di cambiare il tuo status e ti dà solo un periodo di 90 giorni per rimanere negli Stati Uniti.

Visto temporaneo per affari

È possibile ottenere visti temporanei per affari come i visti B-1 o B-2 presso un consolato degli Stati Uniti. Permette ai cittadini stranieri di visitare gli Stati Uniti per attività commerciali temporanee, turismo o vacanze. I visti B-1 sono specificamente per i visitatori d’affari, mentre i visti B-2 sono più generali come visti turistici. Inoltre, attraverso il programma visa waiver, si riceve un tipo limitato di visto B-1 o B-2 limitato nella durata del soggiorno [up to 90 days]di cui non si è in grado di cambiare il suo status nel vostro soggiorno negli Stati Uniti.

Attività lavorativa autorizzata sotto ESTA

Non c’è una definizione universale di “attività lavorativa autorizzata”, ma i casi passati di immigrazione forniscono un buon quadro di quali attività commerciali sono accettabili con un visto B. Come tale, è importante che lei faccia una revisione completa di tutti i fattori coinvolti nella sua visita negli Stati Uniti, in modo da prevenire qualsiasi anomalia.

Con i visti B-1 in particolare, ci sono un certo numero di domande da fare prima:

L’attività principale si trova all’estero?

I profitti sono ricevuti all’estero?

Qual è esattamente lo scopo della visita?

Ha intenzione di tornare nel suo paese d’origine?

Quanto spesso e per quanto tempo è stato negli Stati Uniti?

Il lavoro che svolge negli Stati Uniti è secondario rispetto a quello che svolge in un altro paese?

Lo scopo di queste domande alla fine è quello di valutare se un visto temporaneo come il visto B-1 è adatto alle tue esigenze. Questo perché i funzionari di frontiera degli Stati Uniti prestano particolare attenzione al fatto che i visitatori che usano tali visti non li sfruttino per scopi come l’insediamento permanente, tra molti altri che violano il suo scopo dichiarato di visto temporaneo per affari. Come tale, assicurarsi che il suo viaggio sia strettamente programmato e specifico per scopi di lavoro è importante per non sollevare inutili sospetti sulla sua visita.

Oltre a considerare queste domande, altri fattori da considerare sono le attività effettive in cui vi impegnerete mentre siete negli Stati Uniti con l’ESTA. Ci sono una moltitudine di attività permesse con uno status o un visto B-1. Ne abbiamo inclusi alcuni, ma non solo, in questa guida completa. Potete trovare esempi di queste attività qui sotto.

Attività autorizzate nell'ambito di un ESTA

Puoi fare ricerche indipendenti per il tuo business.

Un’altra attività che si può fare è quella di sondare le opportunità di investimento e di busines.

Puoi anche intervistare i candidati per l’impiego e incontrare il tuo staff.

Inoltre, è possibile esplorare le prospettive di affitto e stipulare accordi.

Inoltre, puoi partecipare a riunioni, conferenze e altri eventi per il tuo business.

You can also present your business and products at a trade show or expo.

Alla fine di tutto questo, ciò che è importante ricordare è che dovreste ottimizzare il periodo di 90 giorni che vi viene dato per rimanere negli Stati Uniti per promuovere i vostri affari. Creare un’impresa è un lavoro difficile e complicato, quindi dovresti sfruttare al massimo i 90 giorni che ti vengono dati con la tua ESTA.

Dopo l'approvazione del visto E-2?

Come sarà l'intervista e cosa dovrei dire?

Quando la sua domanda di visto è approvata, il consolato consegnerà il suo passaporto per corriere all’indirizzo di casa indicato. Se non li ricevete per consegna, vi informeranno dove e quando ritirarli. Generalmente dovresti essere in grado di riceverli entro 3-5 giorni lavorativi dopo l’intervista. Una volta che hai il tuo passaporto, puoi entrare negli Stati Uniti come investitore E2. I vostri familiari a carico dovrebbero venire insieme a voi o dopo il vostro arrivo.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Cosa devo fare quando arrivo negli Stati Uniti dopo che il mio visto E-2 è stato approvato?

All’arrivo all’aeroporto degli Stati Uniti, gli ufficiali dell’immigrazione esamineranno il suo passaporto. Nella maggior parte dei casi, ti faranno domande sulla tua attività E2.

Per evitare problemi al suo arrivo, si assicuri di avere una documentazione completa. Non dimentichi di mostrare agli ufficiali dell’immigrazione la pagina del suo visto E-2 nel suo passaporto.

Dopo aver controllato la sua documentazione, gli ufficiali dell’immigrazione dovrebbero ammetterla per il periodo di validità del suo passaporto. Nella maggior parte dei casi, il periodo di validità è di due anni e non sarete ammessi oltre la validità del vostro passaporto.

Documento I-94

Il documento I-94 dovrebbe essere la prova della durata della sua ammissione. L’I-94 può essere ottenuto dal sito web della Customs and Border Protection all’indirizzo:www.cbp.gov, questa è una prova utile della sua autorizzazione a rimanere negli Stati Uniti.

Numero di previdenza sociale e numero di identificazione fiscale individuale

È anche consigliabile richiedere e assicurarsi un Social Security Number (SSN) degli Stati Uniti. Questo non è necessario per iniziare il tuo business E-2, dato che ti verrà fornito un codice fiscale valido per il tuo business. Tuttavia, è utile avere un numero di previdenza sociale personale.

Il tuo coniuge ha diritto a un SSN ma non i tuoi figli. A questo proposito, i vostri figli possono richiedere un Individual Tax Identification Number (ITIN). Questo è necessario per la compilazione delle dichiarazioni dei redditi e per dichiararli come persone a carico con l’Internal Revenue Service (IRS) degli Stati Uniti.

Patente di guida

La patente di guida è una necessità molto importante. Dovresti dedicare del tempo per organizzare ed elaborare la tua patente di guida in modo che sia più facile andare in giro.

Infine, il tuo business E-2

Infine, dopo essersi sistemato, non dovrebbe dimenticare la motivazione principale per venire negli Stati Uniti: il suo business E-2. Se hai scelto di iniziare il tuo business da zero, puoi iniziare con le attività per mettere su il tuo business. Una guida dettagliata passo dopo passo su come farlo può essere vista qui.

Rinnovo del visto E-2: come si fa?

Quali sono i criteri per rinnovare il mio visto E-2?

Ci sono diversi criteri da considerare quando si rinnova il visto E2. La cosa più importante è che vedano voi e la vostra attività come un beneficio per l’economia degli Stati Uniti.

Cosa cercano quando rinnovano il tuo visto E-2?

Questo può essere suddiviso in base alle dimensioni della vostra azienda e al numero di dipendenti che avete, il salario che i vostri dipendenti guadagnano. Si esamina anche se si assumono dipendenti a tempo pieno o a tempo parziale e se si assumono appaltatori indipendenti. Naturalmente il profitto che si ottiene è anche un aspetto molto importante.

In sostanza i criteri discussiin come qualificarsi per un E-2 Visais generalmente gli stessi termini per quando si applica per un rinnovo.

Cosa devo mostrare nella mia domanda di rinnovo del visto E-2?

Ci sono diversi fattori che l’ufficiale aggiudicatore guarda quando approva il rinnovo del vostro visto E-2. Questi fattori includono, ma non sono limitati a, se la vostra azienda è redditizia, se crea occupazione per i lavoratori statunitensi e se sta beneficiando l’economia degli Stati Uniti.

Quando ti viene concesso un visto E-2, è generalmente valido per cinque anni. Dopo questo periodo, può essere rinnovato con estensioni di due anni, sempre che si rispettino i criteri. Per richiedere l’estensione del vostro visto E-2 dovrete presentare quanto segue:

Requisiti per il rinnovo del visto E-2

Prima di tutto, avrete bisogno del vostro modulo I-129, Petizione per lavoratore non immigrante

Un altro documento di cui avrete bisogno è il modulo I-539, Application to Extend or Change Non-immigrant Status

La terza è la sua copia del modulo I-94 di arrivo/partenza

Avrete anche bisogno di una copia del modulo originale I-797, Notice of Action (se lo status è stato precedentemente esteso o approvato)

Non dimenticare la tua copia del passaporto e del visto E-2

Avrai bisogno di una lettera del datore di lavoro che dimostri il motivo per cui è richiesta l’estensione

Un altro requisito sono le copie delle dichiarazioni dei redditi personali e aziendali (precedenti 2 anni) più le dichiarazioni dei salari

Potete contattare uno studio legale d’immigrazione in modo che possano aiutarvi a creare una strategia chiara e di successo per il rinnovo del vostro visto E-2

Quando è il momento migliore per richiedere l'estensione?

L’I-94 ti viene rilasciato dal Department of Homeland Security (DHS) se sei uno straniero ammesso negli Stati Uniti. Se stai modificando il tuo status mentre sei nel paese o stai prolungando il tuo soggiorno, puoi anche ricevere l’I-94.

È meglio chiedere l’estensione del visto E-2 prima che l’I-94 scada. Se lo fa, le vengono dati 240 giorni in più in attesa della decisione per la sua estensione. Tuttavia, se si presenta dopo la scadenza dell’I-94, le sono concessi solo 40 giorni di permanenza in attesa della decisione.

Come può aiutare un avvocato per il visto E-2?

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Ho bisogno di un avvocato?

Sarebbe utile contattare uno studio legale di immigrazione o un avvocato di immigrazione. Possono aiutarvi a preparare, completare e depositare la domanda necessaria e la documentazione di supporto.

Migrare in un altro paese è un lavoro molto impegnativo e complicato. Quindi, avere persone competenti che aiutano renderebbe tutto meno difficile. I visti E-2 sono molto pesanti in termini di documenti. Avrete bisogno di molto aiuto per avere la documentazione necessaria completata e pronta. Per questo è consigliabile avere avvocati dell’immigrazione ed esperti che lo risolvano.

I funzionari dell’Immigrazione guarderanno anche se lei soddisfa o meno gli elementi legali, avere lavorato con un avvocato o un esperto aiuterebbe molto in modo che questo possa essere raggiunto più facilmente.

"L'aiuto è sempre apprezzato".

E-2 Visa Business-centric FAQ

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Piano aziendale E-2 Visa: Strategia finanziaria, operativa, del personale e di marketing

Importanti consigli di pianificazione aziendale per i richiedenti di un visto

Forse l’aspetto più importante che dovrete considerare quando fate domanda per un visto E-2 è il vostro business plan. Insieme agli altri requisiti di ammissibilità, si richiede anche di presentare un business plan. È necessario che il tuo business plan sia corretto, poiché i funzionari dell’Immigrazione lo esamineranno attentamente per scoprire se sei adatto ad avere il tuo visto E-2 approvato.

Il tuo business plan dovrebbe mostrare, in dettaglio, come il tuo business E-2 avrà successo. Dovrebbe essere in grado di delineare come esattamente il business intende essere operativo e soddisfare la crescita prevista.

Non c’è un formato unico per creare il vostro piano d’affari per il visto E-2. Tuttavia, qui ci sono alcuni importanti promemoria e indicazioni da considerare quando si fa il piano aziendale per il visto E-2:

Strategia finanziaria

Il vostro business plan per il visto E-2 dovrebbe mostrare come esattamente il vostro business intende crescere durante il periodo del vostro visto E-2. Come il tuo business raggiungerà il successo e il profitto. Il profitto dovrebbe essere sufficiente per sostenere voi, le vostre persone a carico e gli impiegati. Come creerà nuovi posti di lavoro entro la durata del vostro visto E-2 dovrebbe essere incluso nel vostro piano.

Dovresti anche includere nel tuo business plan come esattamente hai il controllo dei tuoi fondi di investimento. Questo significa che dovrete fornire prove documentali della vostra fonte di fondi con una chiara traccia cartacea.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan
Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Strategia operativa

Dovresti includere nel tuo business plan come il tuo business può essere operativo dal primo giorno di permanenza negli Stati Uniti. Un altro aspetto importante da considerare nel vostro business plan è la gestione specifica.

I funzionari dell’Immigrazione esamineranno come il vostro business funzionerà effettivamente negli Stati Uniti. Questo significa entrare nei dettagli delle strutture aziendali. Si richiede anche di produrre prove che attestino che si possiede almeno il 50% del business.

Strategia del personale

Dovrebbe anche essere in grado di mostrare esattamente come il suo business sarà in grado di creare posti di lavoro. Questo significa che dovrete fornire i ruoli e i posti di lavoro che la vostra azienda creerà e quando saranno creati.

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan
Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Strategia di marketing

Anche il modo in cui affronterete l’aspetto del marketing del vostro business E-2 è qualcosa che gli ufficiali dell’immigrazione esamineranno. Avere una documentazione dettagliata dei vostri piani per il budget e i requisiti del personale è essenziale.

Un’altra cosa da considerare è quella di solidificare le attività che perseguirete in linea con il vostro business. Questi sono, ma non solo, l’intercettazione di contatti, l’organizzazione di incontri e la firma di contratti e lettere di intenti. Più questi sono solidi, meglio è per il vostro caso.

Competenze ed esperienza

L’ultima cosa da considerare nel tuo business plan è la tua abilità ed esperienza. Abbiamo accennato al fatto che non è un requisito per possedere un’attività prima della richiesta del visto E-2.

È comunque vantaggioso che il tuo business sia legato al tuo set di competenze ed esperienze. Un esempio potrebbe essere se hai lavorato nel settore dei servizi per un buon numero di anni, anche il tuo business dovrebbe essere nel settore dei servizi. Questo dimostra che avete le competenze necessarie per gestire il vostro business E-2.

"Dimostra loro che puoi gestire il business".

Posso ottenere un visto E-2 se non ho mai gestito un'attività prima?

In molti casi, coloro che fanno domanda per il visto E-2 sono proprietari di imprese per la prima volta. Naturalmente avere un’esperienza rilevante nel settore E-2 farebbe bene all’approvazione della vostra domanda di visto E-2.

A seconda dell’attività che si sta avviando, ad esempio una società editrice, sarebbe bene avere una precedente esperienza nel settore dell’editoria. Un esempio dell’esperienza che stanno cercando è l’aver effettivamente lavorato con o nel settore. Sarebbe anche di grande aiuto avere un’esperienza commerciale e manageriale rilevante.

Tutte queste informazioni devono essere evidenziate nella domanda. Questo dimostrerà che puoi davvero costruire ed espandere il business che gestirai.

Alla fine della giornata avere esperienza con il business E-2 è un vantaggio ma non è sempre richiesto.

"È utile avere esperienza sul campo".

Come si registra una società E-2?

Per registrare una società E-2, avrete bisogno degli stessi requisiti di quando avete fatto domanda per il vostro visto E-2. Questo è, ma non solo, l’investimento stesso, la vostra fonte di finanziamento e il vostro business plan.

Does an Investor have to be issued an E-2 Visa?

Il visto E-2 è generalmente per le persone che vogliono iniziare o comprare un’attività negli Stati Uniti. Con questo, ci sono domande che sorgono per quanto riguarda l’investitore e come saranno trattati con questo visto. Se state facendo domanda per un visto E-2 come investitore, dovrete avere una quantità sostanziale di fondi propri investiti.

"L'investitore potrebbe non volere un visto".

In alcuni casi, l’investitore del business E-2 non vuole un visto. Ci sarebbero casi in cui l’investitore non è interessato a trasferirsi negli Stati Uniti. Con questa situazione, l’investitore può investire il suo denaro in un’impresa negli Stati Uniti. Dopo aver fatto questo potrebbero scegliere di trasferire i loro dipendenti dal paese d’origine agli Stati Uniti. Per ottenere questo la persona o l’impiegato che viene da un altro paese negli Stati Uniti deve soddisfare i criteri per un impiegato E-2 e l’azienda deve anche essere “registrata”.

Posso gestire un'attività senza un visto?

Posso gestire un'attività E-2 prima che il visto E-2 venga rilasciato?

Ho bisogno del visto E-2 per gestire il mio business?

Il visto E-2 è un’opzione meravigliosa per le persone che cercano di avviare o acquistare un’attività negli Stati Uniti. A questo proposito, avrete un sacco di questioni e attività da affrontare prima di operare il business. Quindi la domanda sorge spontanea: Si può lavorare alla propria attività prima del rilascio del visto E-2?

La risposta breve è sì.

Spesso si deve lavorare alla creazione del proprio business prima del rilascio del visto E-2. Dovresti considerare di venire negli Stati Uniti con il Visa Waiver Programo il visto B-1. Una lista delle attività permesse dal Visa Waiver Program è inclusa in questa guida completa.

È necessario un business plan?

Quando si fa domanda per un visto E-2, il consolato e gli ufficiali dell’immigrazione cercheranno un business plan quinquennale completo e dettagliato. Questo business plan dovrebbe mostrare ed evidenziare perché e come il business che si sta progettando di avviare o acquistare avrebbe successo. È importante che tu crei un business plan che dimostri che il tuo business gioverebbe all’economia degli Stati Uniti. Questo è un elemento vitale che i funzionari dell’immigrazione cercano e considerano quando esaminano e approvano la tua petizione per il visto E-2.

Quindi, un business plan completoè necessario per assicurarsi di avere il visto E-2 approvato.

È meglio creare un'attività da zero o comprare un'attività esistente con visto E-2 in vendita?

Non c’è una risposta univoca su cosa sia meglio, comprare un’impresa o iniziarne una da zero. Tutto questo dipende dalle vostre circostanze uniche.

A seconda del tipo di business, sarebbe vantaggioso iniziare da zero o comprare un business esistente. Per esempio, le imprese e le società orientate ai servizi sono più difficili da comprare. Se si trattasse di un negozio, allora ci sarebbero delle attività disponibili per l’acquisto. Nella maggior parte dei casi l’acquisto di un’attività esistente è più favorevole che iniziare da zero, dato che si stanno già generando dei profitti. Tuttavia, questo non è sempre il caso.

"Ricerca, ricerca e ancora ricerca".

La cosa più importante da ricordare è la ricerca. Capire se, nella vostra circostanza, comprarne uno o partire da zero è più vantaggioso e realizzabile.

Posso gestire il mio business da casa?

Un contratto d’affitto per un locale commerciale che ospiterà il tuo business è un documento molto importante per l’approvazione del tuo visto E-2. Questo è, dopo tutto, una prova di quanto sei impegnato con il tuo business. È anche una prova della raggiungibilità del business. In alcuni casi, potrebbe essere sfavorevole per voi scegliere di avere un ufficio in casa. Questo potrebbe danneggiare l’approvazione del suo visto E-2, dato che mostra la mancanza di garanzia del successo del suo business. Avere un ufficio in casa, in alcuni casi, implica la mancanza di un atteggiamento intraprendente. Questo potrebbe creare uno scenario antagonista per l’approvazione del vostro visto E-2.

Per una buona misura, optare per l’affitto di un locale commerciale per la tua attività potrebbe essere l’opzione migliore.

Requisiti di investimento

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Quale dovrebbe essere il mio importo di investimento per il visto E-2?

Qual è l'importo minimo di investimento per il visto E-2?

Con un visto E-2, non c’è un importo di investimento richiesto. A condizione che l’investimento che state facendo copra tutte le spese necessarie al business. Queste spese sono, ma non solo, il libro paga dei dipendenti, le spese legali, l’affitto e il vostro capitale d’esercizio.

100.000 contro 15.000 dollari

Alcune persone dicono che è necessario un minimo di 100.000 dollari come requisito per il visto, ma questo non è verificato. In alcuni casi, l’approvazione per il visto E-2 è stata ottenuta con appena 15.000 dollari e un capitale d’esercizio di 35.000 dollari. Tutto questo dipende dalla natura del business che si vuole comprare o iniziare. Alcuni business sono più intensivi di capitale di altri. Un esempio è un impianto di produzione rispetto a un’impresa orientata ai servizi.

La natura del business determina ciò che si qualifica come un investimento sostanziale, può variare da 15.000 dollari a più di un milione di dollari.

Posso prendere in prestito del denaro per iniziare la mia attività E-2?

Sì! Il visto E-2 permette prestiti per investimenti e capitale d’esercizio, a condizione che il business non abbia un alto livello di debito. Questo perché le aziende ad alta leva finanziaria portano con sé un rischio maggiore di probabilità di fallimento.

Da dove può venire l'investimento E-2?

Potreste chiedervi: “I fondi di investimento E-2 devono provenire dal mio paese d’origine o il mio investimento E-2 può provenire da soldi che ho fatto fuori dagli Stati Uniti?

Il visto E-2 richiede un investimento considerevole. Questo dipende dal tipo di business che state creando, potete avere i fondi d’investimento provenienti dal vostro paese d’origine o da qualsiasi altro posto, purché la fonte sia legittima.

In alcuni casi, potresti già lavorare negli Stati Uniti con un visto diverso, per esempio un visto H1-B, e hai acquisito i fondi necessari per l’investimento. Questo potrebbe essere usato per l’investimento E-2. In altri casi, potresti aver ricevuto il tuo finanziamento attraverso un prestito da un altro paese, in questa situazione puoi usare quel prestito per il tuo investimento E-2.

Impiegare altri sotto il visto di investitore del trattato E-2

Visto E-2: Guida definitiva per la tua domanda di visto Immigration Business Plan

Devo assumere dipendenti statunitensi per ottenere un visto E-2?

Avrete bisogno di assumere dei dipendenti per far funzionare la vostra attività. Se non lo fate, allora quell’investimento che fate può essere considerato marginale. Questo significa che il business è stato creato solo per sostenere voi e la vostra famiglia. Per essere continuamente approvato per il visto E-2, non si può avere un business marginale. Uno dei requisiti principali per il visto E-2 è che il vostro business deve aiutare l’economia degli Stati Uniti.

Tuttavia, non è necessario assumere lavoratori immediatamente, per questo il vostro business plan dovrebbe includere in dettaglio quando avete intenzione di assumere dipendenti.

Puoi assumere lavoratori statunitensi e lavoratori del tuo paese d'origine.

Non c’è un numero richiesto di lavoratori statunitensi da assumere. Inoltre, puoi portare con te i dipendenti negli Stati Uniti per lavorare. Il processo del visto E-2 può coprire i dipendenti che volete portare con voi negli Stati Uniti. Tuttavia, dovreste avere la stessa nazionalità dei dipendenti che volete portare con voi con il visto E-2. Dovrebbero anche essere in servizio in una posizione manageriale o esecutiva nella vostra azienda. Altrimenti potrebbero mostrare abilità speciali che li rendono essenziali e unici per il funzionamento del tuo business.

Tutto questo significa che dovete dimostrare che c’è una ragione legittima per portare i dipendenti con voi, e che essi hanno competenze favorevoli non facilmente disponibili per i lavoratori americani.

Qualifiche generali del dipendente di un investitore del trattato

Per qualificarsi come dipendente di un Investitore E-2 devono soddisfare i seguenti criteri:

Dovrebbero essere della stessa nazionalità del suo datore di lavoro, l’E-2 Investor. Inoltre, questo significa che devono provenire da un paese trattato. Abbiamo una lista dei paesi del trattato eleggibili per il visto E-2 qui.

Dato che il potenziale E-2 Employee proviene da un paese trattato e con la stessa nazionalità dell’E-2 Investor, il dipendente ha due opzioni per lavorare nell’impresa E-2:

Esecutivo e di supervisione

I dipendenti del tuo paese d’origine possono essere impiegati in ruoli esecutivi o di supervisione. Ciò significa che il loro impiego comporta l’esecuzione di compiti che sono di natura supervisiva e manageriale

Qualifiche speciali

Oltre a impiegarli in ruoli esecutivi o di supervisione, potete assumere le persone desiderate dal vostro paese d’origine se soddisfano qualifiche speciali. Questo significa che hanno talenti speciali o abilità essenziali per il vostro business, che non si trovano altrimenti nell’assunzione di cittadini americani.

Un investimento in beni immobili si qualifica per un visto E-2?

Posso comprare una casa e ottenere un visto E-2?

Dato che il potenziale E-2 Employee proviene da un paese trattato e con la stessa nazionalità dell’E-2 Investor, il dipendente ha due opzioni per lavorare nell’impresa E-2:

La mia auto può far parte del mio investimento E-2?

Posso includere un veicolo nel mio investimento?

Dato che l’approvazione del visto E-2 dipenderebbe molto dall’investimento fatto e speso negli Stati Uniti, ci sono alcune domande che riguardano se certi tipi di spesa possono essere considerati come un investimento.

Chiedetevi: Ho bisogno di questo per la mia attività E-2?

A seconda della natura del business, è possibile includere un veicolo nella spesa per il visto E-2. Se per esempio il vostro business è un servizio di corriere, allora spendere i vostri fondi di investimento in camion e furgoni può essere considerato come una spesa per il visto E-2. Tuttavia, se questa è la natura del vostro business, potreste avere difficoltà a includere un’auto di lusso come spesa per il visto E-2. Dopo tutto, nessuno penserebbe che una Bugatti sia una spesa necessaria per gestire un’attività di corriere.

Dopo tutto questo, il punto principale è chiedersi se il veicolo che pensate di acquistare e in cui investite è direttamente vantaggioso per il vostro business. Chiedetevi se è legato alla natura del vostro business.

Alla fine di tutto, la cosa più importante da considerare è come il visto E-2 avrà un impatto su di voi e sulla vostra famiglia.

I NEED HELP TO PREPARE MY VISA APPLICATION

Open chat